REZIJA - RESIA

Rezija je dolina pod Kaninon, kjer so se ohranile stare šege in navade, kot so püst ali kris (kres) ob Sv. Ivanu, predvsem pa ljudski ples, ki se prenaša iz roda v rod ob igranju na citiro (violino) in bunkulo (bas), ter bogato ljudsko slovstvo (pravljice, pripovedke, ljudske pesmi). Narečje je zaradi svojega obrobnega in osamljenega položaja kjar posebno in je že sredi 19.stoletja pritegnilo pozornost jezikoslovcev.
Daleč naokrog so bili znani rezijanski brusači; ta poklic je bil značilen za to dolino in se je razširil ob koncu 18. stoletja.
Resia si trova ai piedi del monte Canin in cui si sono conservati anche usi e costumi antichi, come il carnevale o il falò (kris) di San Giovanni o le danze popolari molto particolari che si tramandano di generazione in generazione al suono della citira ( violino) e della bunkula (basso). Resia è conosciuta soprattutto per il suo patrimonio culturale immateriale (fiabe, racconti e canzoni popolari) e la sua parlata slovena, che ha richiamato l’interesse dei linguisti fin dal 19. secolo.
Famosi sono stati in passato gli arrotini; mestiere ambulante tipico della valle sviluppatosi intorno alla fine del 1700.

Menu