Sulla strada dei musei

L’Istituto per la cultura slovena come partner di due progetti europei, finanziati nell’ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali, ha realizzato sul territorio una rete di museo diffuso che valorizza aspetti caratteristici e distintivi della vita degli Sloveni nella Provincia di Udine.
In modo innovativo si presenta lo SMO (Slovensko multimedialno okno – Finestra multimediale slovena) a San Pietro al Natisone, dedicato al paesaggio e alla narrazione. Realizzato nell’ambito del progetto europeo Jezik_lingua, abbraccia tutto il territorio lungo il confine dalle Alpi Giulie al mare.
Con il progetto europeo ZBORZBIRK – L’eredità culturale nelle collezioni fra Alpi e Carso, è stato invece evidenziato e presentato in loco un patrimonio salvaguardato da collezionisti privati e associazioni che gestiscono raccolte museali sul territorio. Tutto questo è ora fruibile come museo diffuso, assieme alle raccolte realizzate da altri partner quali i comuni di Lusevera, Taipana e Pulfero.

Il racconto sui luoghi, attraverso la tematizzazione degli aspetti caratterizzanti la cultura del territorio allo SMO, e le raccolte tradizionali mostrano le trasformazioni della vita in queste valli, evidenziando quanto le nostre radici siano ancora ben radicate e quanto siamo riusciti a conservare della nostra lingua e cultura.

Menu